Scuola primaria Luigi Ferrari (centro storico)

La Scuola Primaria Ferrari è una scuola tipica della città: situata nel centro storico, adiacente alla stazione ferroviaria, è frequentata da circa 180 alunni ed accoglie un’alta percentuale di bambini di diverse etnie, religioni e lingue, che definiscono il suo forte carattere identitario.

In questi ultimi anni, attraverso il supporto del progetto didattico dedicato alla sostenibilità, la scuola ha dimostrato grande capacità di azione, disponibilità al confronto e al lavoro di gruppo. Ha sviluppato il tema dell’integrazione multiculturale utilizzando la musica e la danza come linguaggio universale capace di creare sorprendenti legami fra alunni e famiglie.

Come dimostra la Carta di Identità Sostenibile, con il sostegno del Comune e di Anthea, la scuola è riuscita ad attivare una serie di buone pratiche in grado di abbassare i consumi di acqua, rifiuti ed energia, aumentare la biodiversità e quindi migliorare il comfort. L’indice di sostenibilità ambientale è quasi raddoppiato tra il 2014 e il 2016.

Ad agosto 2016, in seguito ad un complesso e articolato processo di progettazione partecipata, che ha coinvolto studenti, insegnanti, genitori, Anthea e Comune sono stati avviati i lavori di sistemazione del cortile scolastico, che mostrava numerose criticità legate al posizionamento della scuola in mezzo a parcheggi, strade trafficate ed edifici di rappresentanza.

Una delle buone pratiche che sta sperimentando e promuovendo la Scuola Ferrari è l’utilizzo delle stoviglie in ceramica. Da settembre 2016 la scuola ha eliminato i piatti in plastica e acquistato una lavastoviglie, che viene utilizzata anche dai bambini della adiacente scuola materna.